recupero raid e nas infolab




Recupero dati San EMC CLARiiON CX 3-20 di 15 HDD

EMC una dei più grandi leader mondiali di storage, nello specifico la serie CLARiiON con cui abbiamo avuto a che fare è uno dei prodotti di maggior successo, ad oggi ancora molto usato in tanti data center.

Questa serie è conosciuta per la capacità di gestire raid multipli con una combinazione di LUN e METALUN anche se questa particolarità rende il recupero dei dati molto più difficoltoso rispetto ad altri sistemi di starage SAN.

Il caso che ci è stato presentato è di un cliente in possesso di un EMC CLARiiON CX3-20, assemblato con 15 dischi da 500 GB ciascuno. Dopo essersi già rivolto ad altri centri di data recovery (senza successo) ha bussato alla nostra porta. In molti non erano riusciti a superare lo scoglio iniziale, ovvero leggere i dischi singoli della macchina. Effettivamente il file system non è leggibile da un normale computer a causa della modalità proprietaria con cui EMC formatta gli HDD.

Il recupero è stato eseguito tenendo conto della compleassità del sistema, risolvendo prima i problemi legati ai dischi che hanno provocato la rottura dello storage. Successivamente abbiamo ricostruito il raid lavorando esclusivamente con software specialistici.

Vi possiamo assicurare che ricostruire un sistema che adopera la maggior parte delle tecnologie note (JOBD, RAID-5, RAID-0) non è affatto facile. Abbiamo fatto ampio uso dell’editor esadeciamale per sistemare gli offset e i parametri del raid.

Siamo entusiasti del lavoro svolto con successo, consci del fatto che diversi concorrenti non hanno le capacità per fare altrettanto.

recupero dati EMC CX3-20