recupero raid e nas infolab




Hai perso i dati da NAS QNAP?

Non riesci più ad accedere ai tuoi dati su un NAS QNAP?

I NAS della Qnap sono spesso configurati in RAID con ridondanza, per questo motivo vengono considerati infallibili ma la realtà è ben diversa. La perdita dei dati è possibile in dispositivi Qnap così come è possibile in ogni altro sistema, indipendentemente dai livelli di ridondanza. Calamità naturali (inondazioni, incendi) errori degli utenti, furti e guasti agli hard disk possono, in ogni caso, causare gravi perdite di dati.

Infolab Data è altamente specializzata nel recupero dati da tutti i dispositivi Qnap e vanta un indice di successo elevato, frutto dell’esperienza derivante dai molti casi risolti nel corso degli anni.

Richiedi un preventivo gratuito aprendo un ticket

Tipici messaggi di errore sui NAS Qnap

I messaggi di errore possono indicare problemi del dispositivo NAS Qnap e, solitamente, sono presenti nel pannello di configurazione GUI del dispositivo, se quest’ultimo è ancora funzionante.

“Default network shares(Public, Qusb, Qmultimedia) do not exist. It’s suggested to reformat your SATA disk.”

Questo errore si verifica nella GUI, tipicamente dopo un rebuild fallito e, spesso, indica una perdita anche grave in seguito alla quale bisogna arrestare ogni ulteriore operazione o tentativo e affidare i dischi al nostro laboratorio per il recupero dati. Spesso, infatti, ci è ancora possibile accedere ai dati, fatta eccezione per i casi in cui il rebuild corrompe i dati.

“Moving failed. The destination folder and the source folder are the same.”

Se i dati sono ancora raggiungibili è necessario tentare di trasferirli prima di fare un rebuild o qualsiasi altro tentativo che potrebbe danneggiarli.

Di seguito sono riportati altri messaggi di errore che possono presentarsi. In caso si presentino problemi, noi consigliamo sempre di comunicarci l’errore e di stampare le schermate della configurazione.

  • Syntax or usage error
  • Protocol incompatibility
  • Errors selecting input/output files, dirs
  • Requested action not supported: an attempt was made to manipulate 64-bit files on a platform that cannot support them; Error starting client-server protocol
  • Error in rsync protocol data stream
  • Errors with program diagnostics
  • Error in IPC code
  • Error allocating core memory buffers
  • Partial transfer due to error
  • Daemon unable to append to log-file
  • Error in socket I/O
  • Error in file I/O
  • Timeout in data send/receive

Anche la configurazione dei LED (gli indicatori luminosi posti sul pannello frontale del dispositivo) è importante, pertanto è utile prendere nota e di comunicarci la situazione.

Come funziona il recupero dati da QNAP

I nostri ingegneri si dedicano con cura ad ogni singolo caso e alle sue specificità, come ad esempio può essere la presenza di macchine virtuali e LUN iscsi. Il recupero dei NAS ha una via preferenziale nei nostri laboratori e tecnici specializzati in raid che si impegnano quotidianamento per garantire un recupero di qualità in tempi brevi.

Solitamente, per effettuare il recupero ci servono solo i dischi di sistema e non l’unità NAS. Vi preghiamo di inviare il vostro NAS solo se lo avete precedentemente concordato con i nostri tecnici. Ricordiamo inoltre che il nostro laboratorio non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali danneggiamenti avvenuti durante il trasporto.

I dischi dal tuo dispositivo QNAP saranno lavorati presso il nostro laboratorio di recupero dati per un’analisi e ripristino. Verrà impiegata una strumentazione specialistica che include l’utilizzo della camera bianca per i problemi meccanici o l’uso di interfacce in grado di dialogare con i dischi a basso livello. Il nostro obbiettivo e quello di ottenere col minor numero di rischi la bitmap (copia RAW) del disco.

Questo metodo ci permette di non usare i dischi originali durante le successive fasi di lavorazione, le quali saranno svolte al 100% presso le nostre strutture e mai da laboratori terzi.

Il nostro peggior nemico e la corruzione, la fase di ricostruzione ha il compito di ripristinare la corretta struttura del raid ed estrapolare il maggior numero di informazioni presenti al suo interno.

Le copie dei vostri dati saranno disponibili per una verifica in remoto presso il nostro laboratorio in attesa di una vostra conferma, accettazione e spedizione dei dati recuperati.

Alcuni modelli QNAP che abbiamo già lavorato presso i nostri laboratori con successo:

  • TC-EC2480U-RP
  • SS-EC2479U-SAS-RP
  • TS-EC1680U-RP
  • SS-EC1879U-SAS-RP
  • SS-839 Pro
  • TS-EC880 Pro
  • TS-EC1080 Pro
  • TS-809U-RP
  • TS-809 Pro
  • TS-859 Pro
  • TS-659 Pro
  • TS-459 Pro
  • TS-459U-RP/ TS-459U-SP
  • TS-259 Pro
  • TS-439 Pro II
  • TS-239 Pro II
  • TS-639 Pro
  • TS-509 Pro
  • TS-439 Pro
  • TS-439U-RP/ TS-439U-SP
  • SS-439 Pro
  • TS-239 Pro
  • TS-419U
  • TS-410U

Questa lista ovviamente non è completa. Se il vostro modello non è tra quelli elencati non c’è da preoccuparsi: il recupero dati sarà eseguito ugualmente con la stessa cura e precisione che ci contraddistingue.

QNAP – suggerimenti per recupero di dati

Le gravi perdite di dati solitamente si verificano a causa di azioni errate compiute dall’utente in seguito al problema che ha causato l’arresto del sistema. In presenza di guasto e inacessibilità dei dati è importante fermare l’unita NAS e non tentate mai:

  • Di estrare e inserire i dischi
  • Di fare il rebuild sostituendo i dischi, a meno che non vi sia stato richiesto da uno specialista QNAP o dal nostro ingegnere
  • Di cambiare la posizione dei dischi

La miglior cosa da fare resta quella di raccogliere più informazioni possibili relative al problema. Ogni dato può essere utile: videate della GUI, messaggi di errore, elementi ambientali come fumo, odori e rumori strani.

I dischi devono essere numerati prima dell’invio per il recupero dei dati; se possibile cercate di farlo prima dell’estrazione degli stessi.

Contattate Infolab Data al più presto, per avere informazioni su come procedere con la spedizione o consegna dei supporti.

Siamo coscienti che i dati contenuti all’interno degli storage NAS sono di grande importanza. Perciò ogni nostra azione sarà precisa e rispettosa delle vostra esigenza di recuperare i dati.

Contattaci telefonicamente al numero verde: 800 58 02 85

Per maggiori dettagli visita la nostra pagina dedicata al servizio di recupero dati NAS e alla procedura di 4 semplici passi per avvio del recupero di dati.